DE
Mitmachen
Artikel

NO ad una nuova imposta: 70 milioni per il turismo bastano!

Già oggi nel Cantone dei Grigioni le organizzazioni turistiche hanno a disposizione circa 70 milioni di franchi. Basti pensare che nei cantoni Vallese e Berna ne hanno a disposizione circa la metà. Quindi non sono i soldi a mancare ma è il modo di spenderli che attualmente è sbagliato.

La nuova legge sulle tasse turistiche non risolverà il problema del calo di turisti! Il vero problema è il cambio con l’euro svantaggioso e le strutture turistiche che non sono in grado di concorrere con l’estero. Addebitare l’intero costo del turismo alle imprese non provocherà un miglioramento del differenziale prezzo-prestazione.

Al contrario, le strutture turistiche dovrebbero essere alleggerite dal carico fiscale ed incentivate a rinnovarsi. Non vi siete mai chiesti perché in Valposchiavo nessun giovane si lancia da zero nell’acquisto o nella gestione di una struttura alberghiera? Pensate che un rincaro del lavoro sproni i giovani a investire nel settore?

Inoltre è assolutamente scorretto tassare gli alberghi forfettariamente sul numero delle camere e le aziende sui salari AVS. L’intento delle organizzazioni turistiche è quello di avere garantita l’entrata della tassa. Quindi è stata prevista una tassa calcolata sui costi fissi. Al Governo non interessa se i risultati dell’azienda di turno diminuiscono. Se il Governo fosse stato più sensibile e avesse seguito la prassi delle altre imposte avrebbe legato il calcolo della tassa alla cifra d’affari o all’utile di un’azienda in modo che chi aumenta i guadagni paghi di più, per contro chi registra una diminuzione dei guadagni o chi investe paghi di meno. Questa sarebbe al limite stata una tassa più giusta.

Riteniamo che in Valposchiavo il sistema attuale sia ottimale: gli alberghi pagano il giusto in base all’occupazione delle camere, e le aziende assieme ai privati contribuiscono con le loro imposte in modo proporzionale al loro guadagno per uno sviluppo turistico adeguato.

Noi difendiamo questo sistema e perciò vi raccomandiamo di scrivere un NO convinto sulla scheda.

Ecco in sintesi le nostre raccomandazioni di voto per il 25 novembre prossimo: Legge cantonale sulle tasse turistiche: NO

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.

Artikel teilen
Kategorien
#allgemein
weiterlesen
Kontakt
SVP Graubünden Sekretariat, Postfach 22, 7554 Sent
Telefon
081 544 88 28
E-Mail
Social Media
Besuchen Sie uns bei:

Diese Seite per E-Mail weiterempfehlen


Wir verwenden Cookies, um Inhalte und Anzeigen zu personalisieren, Funktionen für soziale Medien anbieten und Zugriffe auf unsere Webseite analysieren zu können. Ausserdem geben wir Informationen zur Nutzung unserer Webseite an unsere Partner für soziale Medien, Werbung und Analysen weiter. Details ansehen
Ich bin einverstanden