DE
Mitmachen
Artikel

Conferenza di Christoph Blocher a Le Prese 18.10.2014

Si terrà sabato prossimo all’Albergo Romantica di Le Prese alle ore 10.00 l’annunciata conferenza di Christoph Blocher sul tema Contro l’adesione strisciante all’Unione Europea. Christoph Blocher ha lasciato da pochi mesi il Consiglio nazionale per poter concentrarsi completamente sui valori della Svizzera che più gli stanno a cuore. Vuole evitare che la Svizzera debba cedere sempre più una fetta della sua indipendenza all’Unione Europea. Già nel 1992 Blocher promosse una campagna contro l’adesione allo Spazio Economico Europeo (SEE), che prevedeva anche allora la clausola evolutiva, vale a dire di dare la precedenza alle leggi europee sulle leggi svizzere nei dossier legati appunto allo SEE. Allora Christoph Blocher la spuntò sul filo di lana. Il popolo gli diede ragione. Come prima del 1992 le relazioni con l’UE continuarono il loro corso sulla base di più di 100 accordi con l’UE. Ora, a distanza di 22 anni il questito si ripropone; non più con una votazione popolare, ma perché l’UE vuole che le norme europee prevalgano sulle norme svizzere e perché la nostra Classe politique non si oppone a questa tendenza. Ovviamente, se in vari ambiti adottassimo il diritto europeo (come per esempio nell’accordo Dublino che non funziona), la nostra Costituzione e le nostre leggi verrebbero in parte indebolite o perderebbero del tutto la loro valenza. Le istituzioni svizzere subirebbero un po’ alla volta, in modo striscinate appunto, un serio attacco in termini di indipendenza. Chiaramente i nostri principi della democrazia diretta, del federalismo, della neutralità scomparirebbero nel nulla in poco tempo. Anche la politica tributaria subirebbe uno scossone incredibile. Infatti il limite minimo dell’IVA nell’UE è del 15%, mentre in Svizzera è dell’8%. Ora, se vogliamo ritoccare questo tasso verso l’alto o verso il basso occorre modificare la Costituzione e quindi occorre la doppia maggioranza, quella della popolazione e quella dei cantoni. Se volessimo o se dovessimo invece applicare la norma dell’UE il tasso minimo è del 15% e questo modificherebbe completamente gli equilibri di una forza economica e finanziaria come la svizzera che anche quest’anno figura al primo posto mondiale nella grduatoria delle nazioni più competitive. Vogliamo rinunciare a tutto questo? e a tant’altro ancora? No. Per saperne di più Vi invitiamo sabato prossimo all’Albergo la Romantica alle ore 10.00 per la conferenza di Christoph Blocher, che si esprimerà in lingua tedesca. Comitato “NO alla strisciante adesione all’UE” www.ue-no.ch

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.

Artikel teilen
Kategorien
#udc
weiterlesen
Kontakt
SVP Graubünden Sekretariat, Postfach 22, 7554 Sent
Telefon
081 544 88 28
E-Mail
Social Media
Besuchen Sie uns bei:

Diese Seite per E-Mail weiterempfehlen


Wir verwenden Cookies, um Inhalte und Anzeigen zu personalisieren, Funktionen für soziale Medien anbieten und Zugriffe auf unsere Webseite analysieren zu können. Ausserdem geben wir Informationen zur Nutzung unserer Webseite an unsere Partner für soziale Medien, Werbung und Analysen weiter. Details ansehen
Ich bin einverstanden