DE
Mitmachen
Artikel

Heinz Brand in Governo sarà il garante dei nostri interessi

Sembra scontato affermare che in uno stato democratico le forze politiche debbano essere rappresentate in Governo secondo la loro forza elettorale. Ebbene, per il momento questo principio non vale nel nostro Cantone. L’UDC grigionese non è presente nel Governo retico, pur avendo un elettorato che si aggira attorno al 25% (ultime elezioni del Consiglio nazionale). Chiaramente, il principio della rappresentanza secondo la forza elettorale ha una sua ragione d’essere solo se la persona candidata è anche in grado di assumere la responsabilità che la carica richiede. Per l’UDC grigionese queste due fondamentali condizioni sono date. Infatti, l’UDC oltre alla sua forza elettorale, presenta con Heinz Brand una personalità in grado di assumere la carica di Consigliere di Stato. Brand era sceso in campo già 4 anni fa, in rappresentanza di un’UDC appena rifondata, dopo che la vecchia UDC si era trasformata in PBD. Quale rappresentante di un partito nuovo riuscì in quell’occasione a lanciare il segnale, che attestava alla nuova UDC grigionese una crescita di consensi, grazie alla sua politica basata sui valori intoccabili del nostro Stato di diritto; l’indipendenza politica e monetaria, la democrazia diretta, la sovranità dello Stato, dei cantoni e dei Comuni, il federalismo, la neutralità, l’austerità fiscale, la responsabilità individuale, la tutela della proprietà e della sfera privata, la lotta alla burocrazia dilagante e al centralismo, il sostegno alle attività imprenditoriali, anche e soprattutto di quelle piccole come per esempio le aziende a conduzione familiare, che permettono alle regioni di sfruttare meglio le loro potenzialità e alle famiglie di costruirsi la loro esistenza. Fondandosi su questi valori l’UDC grigionese riuscì un anno dopo nel 2011, in occasione del rinnovo del Consiglio nazionale, a raccogliere un quarto dei consensi e a catapultare Heinz Brand nel Parlamento federale. A Berna Brand impiegò pochissimo tempo, specie quale presidente della Commissione dell’immunità, a farsi un nome nel Parlamento svizzero e nell’opinione pubblica. Attualmente sotto la Cupola di Palazzo Heinz Brand, grazie alle sue profonde conoscenze dei dossier politici e alla sua personalità aperta, serie e affidabile, è uno degli esponenti più influenti e più considerati. Tutto questo torna a vantaggio dell’intera Svizzera e soprattutto del Cantone dei Grigioni. Ma c’è di più. Heinz Brand è capace di distinguersi nelle sfere della politica federale così come è in grado di farlo in ogni piccola valle del Cantone dei Grigioni, con la sua competenza, la sua presenza e il suo sostegno alla periferia. Prova ne sia il fatto, che Heinz Brand negli ultimi due anni si è recato in Val Poschiavo ben 5 volte per partecipare a manifestazioni pubbliche e per fare sue le nostre rivendicazioni nel campo della sicurezza stradale, della lotta alla criminalità, della salvaguardia della lingua italiana, dell’occupazione, dello sviluppo economico, della formazione. Votare Heinz Brand, che parla l’italiano e che è molto vicino alle esigenze del grigionitaliano anche perché sua moglie Silvia è mesolcinese, significa poter contare su un forte e convinto garante dei nostri specifici interessi di regione periferica e di minoranza etnica.

Fulvio Betti, Presidente UDC Valposchiavo

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.

Artikel teilen
Kategorien
#udc
weiterlesen
Kontakt
SVP Graubünden Sekretariat, Postfach 22, 7554 Sent
Telefon
081 544 88 28
E-Mail
Social Media
Besuchen Sie uns bei:

Diese Seite per E-Mail weiterempfehlen


Wir verwenden Cookies, um Inhalte und Anzeigen zu personalisieren, Funktionen für soziale Medien anbieten und Zugriffe auf unsere Webseite analysieren zu können. Ausserdem geben wir Informationen zur Nutzung unserer Webseite an unsere Partner für soziale Medien, Werbung und Analysen weiter. Details ansehen
Ich bin einverstanden