DE
Mitmachen
Artikel

NO all’ambigua tassa sul turismo (LTT)

Care Concittadine e cari Concittadini

In queste ultime settimane favorevoli e contrari hanno dato adito a diverse discussioni, in particolare in merito alla tassazione dei maggesi e delle associazioni. Il Governo, tramite articoli mirati, cerca ora di limare gli errori che ha prodotto nella legge. Ma qual è la verità in merito ai maggesi? Ecco cosa risponde il Consigliere di Stato Trachsel ad una precisa domanda nel dibattimento in Gran Consiglio (estratto di protocollo del 17.4.2012):

 “Sì, sui maggesi potete discutere per ore, lo abbiamo fatto anche noi. Per questo abbiamo anche scelto la formulazione “semplici capanne” in modo che se sono ristrutturate, con acqua, canalizzazione e collegamento stradale, allora non si tratta sicuramente di una semplice capanna. Se questa viene affittata per ferie anche non lo è. Però io non posso risolvervi i singoli casi. Per finire sono responsabili i comuni e un comune che ha casi speciali svilupperà la propria prassi. Però con la parola “semplice” abbiamo voluto chiaramente definire che un maggese ristrutturato non è più una capanna ma più una casa di vacanza”.

Non c’è bisogno di aggiungere altro: con questa risposta ufficiale da parte del Capodipartimento è chiaro che il Governo ha previsto di tassare la maggior parte dei nostri maggesi. Non solo: le amministrazioni comunali saranno sommerse di richieste e dovranno far passare baita per baita per valutare se si tratta di una capanna semplice o meno. Una valutazione che evidentemente creerà discussioni, dissensi e ricorsi.

In merito alle associazioni il tema è più o meno lo stesso. Il legislatore ha inserito nelle categorie tassabili anche le associazioni in quanto esse, legalmente, sono parificate a una persona giuridica e quindi ad un’azienda. Se il Governo è d’accordo che le associazioni conosciute alle nostre latitudini debbano essere esentate perché allora non ha specificato meglio l’articolo di legge o non ha posto un limite di salari o di giro di affari per definire se un’associazione è tassabile o no? Anche in questo caso i comuni dovranno valutare associazione per associazione?

Care Concittadine e cari Concittadini, con questo vogliamo spiegarvi che la legge sulle tasse turistiche non è stata preparata a dovere. Essa nasconde troppe incertezze e troppe insidie. In Italia una simile legge verrebbe definita “porcellum”. Noi non sosteniamo il “porcellum” grigionese e perciò invitiamo anche voi a votare NO alla legge sulle tasse turistiche.

Ecco in sintesi le nostre raccomandazioni di voto per il 25 novembre prossimo: Legge cantonale sulle tasse turistiche: NO

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.

Artikel teilen
Kategorien
#allgemein
weiterlesen
Kontakt
SVP Graubünden Sekretariat, Postfach 22, 7554 Sent
Telefon
081 544 88 28
E-Mail
Social Media
Besuchen Sie uns bei:

Diese Seite per E-Mail weiterempfehlen


Wir verwenden Cookies, um Inhalte und Anzeigen zu personalisieren, Funktionen für soziale Medien anbieten und Zugriffe auf unsere Webseite analysieren zu können. Ausserdem geben wir Informationen zur Nutzung unserer Webseite an unsere Partner für soziale Medien, Werbung und Analysen weiter. Details ansehen
Ich bin einverstanden